Tornano agibili tre edifici, rientrano a casa sei famiglie

Continuano i lavori sul fronte sisma a Camerino, dove il sindaco Sandro Sborgia ha firmato la revoca di ordinanza d’inagibilità per tre edifici. Rientrano, dunque, a casa sei famiglie. In particolare si tratta di una casa in località Mergnano San Savino, una in via Libia e una palazzina in via Venanzio Varano, nel quartiere Vallicelle. I tre edifici erano disabitati da subito dopo il sisma del 2016 e con la revoca dell’inagibilità vedranno rientrare le famiglie che potranno lasciare le Sae (soluzioni abitative d’emergenza) a loro destinate. Passi importanti per la città, che fanno seguito alla revoca di altre inagibilità avvenute nelle scorse settimane.
Intanto oggi (mercoledì 25 settembre) alle 18 nell’aula magna del nuovo Polo d’informatica dell’Università di Camerino si svolgerà l’assemblea pubblica in cui l’Amministrazione incontrerà la cittadinanza per parlare di ricostruzione.

Contenuto inserito il 25/09/2019
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità