Scuola in platea, Ambra Angiolini e gli studenti di Camerino affrontano il tema del bullismo

Gli studenti dei Licei di Camerino a lezione con Ambra Angiolini e la compagnia de “Il nodo”, spettacolo che andrà in scena all’Auditorium Benedett XIII di Camerino lunedì alle 21 in esclusiva regionale. Prima dello spettacolo, alle 18, nell’ambito del progetto Scuola in platea, promosso da Amat, gli alunni nell’Aula magna del Polo scolastico provinciale camerte, dialogheranno con l’attrice e la compagnia sui temi dello spettacolo concentrandosi in particolare sul bullismo. L’incontro sarà riservato agli alunni e alla stampa, non aperto al pubblico. Un progetto fortemente voluto dal Comune, ideato e condotto da Amat, in cui la proposta teatrale diventa occasione privilegiata per un progetto culturale di crescita per le nuove generazioni. Per gli studenti è anche previsto un prezzo agevolato di 10 euro allo spettacolo che andrà in scena nella stessa serata. “Avvicinare i giovani al teatro, stimolare la loro curiosità, sviluppare e rendere più acuta la sensibilità critica è un obiettivo che vogliamo incentivare anche per la crescita dei giovani e della città – spiega l’assessore alla cultura Giovanna Sartori – Diventa sempre più proficua e importante la collaborazione con Amat, con cui abbiamo tanti progetti in cantiere, da sviluppare e Scuole in platea è indubbiamente una bella opportunità per avvicinare i giovani al teatro. Avere la possibilità di una lezione con Ambra Angiolini e tutta la compagnia del Nodo, per discutere di una tematica come il bullismo ritengo che sia solo da incentivare e devo dire che la collaborazione col preside Francesco Rosati è sempre più positiva e propositiva rendendo possibile anche progetti di questo tipo” conclude l’assessore Sartori.

Contenuto inserito il 23/01/2020
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità