Raccolta differenziata Porta a Porta: nuovi giorni di raccolta, nuovi orari di conferimento. Novità per le famiglie e le attività del centro storico di Camerino

L’Amministrazione comunale ha inteso introdurre alcune importanti novità nel sistema della raccolta differenziata dei rifiuti Porta a Porta delle famiglie residenti e delle utenze economiche situate nel centro storico e nella zona del cimitero, via Farnese inclusa, con il fine di migliorare la qualità del servizio e il decoro della città.
Infatti a partire dal prossimo lunedì 3 novembre 2014, seguendo il sistema “Porta a Porta” e sempre utilizzando esclusivamente i sacchetti con microchip, tutte le famiglie che abitano nel centro storico dovranno mettere fuori della propria porta di casa, i rifiuti dalle ore 21.00 alle ore 23.00 con il seguente calendario:
la domenica e il giovedì sera si dovrà conferire il sacchetto giallo con chip per i rifiuti indifferenziati;
il martedì e venerdì sera si potrà conferire il sacchetto blu con chip con gli imballaggi in plastica, alluminio e barattolame metallico;
il lunedì sera si potrà conferire il sacchetto di carta con carta e cartone.
Per l’organico, il vetro, pannolini e pannoloni si potranno continuare a utilizzare liberamente i contenitori stradali, secondo le proprie esigenze.
È vietato utilizzare sacchetti comuni non dotati di microchip.
Tutte le utenze economiche avranno un servizio calibrato sulla reale produzione dei rifiuti e in questi giorni, sono state contattate direttamente dagli operatori Cosmari.
Per esigenze particolari tutte le utenze e in particolare gli studenti potranno utilizzare il Centro di raccolta o i Punti di conferimento allestiti presso il parcheggio meccanizzato in viale Emilio Bettii, sotto la Rocca in via Cesare Battisti e al parcheggio Campo Boario.
Si ricorda che in tutti gli altri quartieri e vie, contrade e frazioni le modalità di conferimento rimangono invariate.
Per facilitare questo cambiamento di abitudini, come già fatto in passato, tutti sono invitati a partecipare agli incontri pubblici che si terranno alla Sala dei Priori – Palazzo municipale, alle ore 21.15 di martedì 28 ottobre e giovedì 30 ottobre 2014.
A tutte le famiglie e alle attività economiche è stato consegnato anche del materiale informativo con il nuovo calendario per effettuare correttamente la raccolta differenziata e per esporre fuori della propria porta di casa i sacchetti con i rifiuti , rispettando l’orario e le diverse tipologie da differenziare.
Per ogni informazione sono a disposizione l’Ufficio Ambiente del Comune di Camerino – tel. 320.4316932, la Polizia Municipale 0737.634737, Ufficio del Cittadino 0737.634733 e il numero verde gratuito del Cosmari 800.640.323 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14 e il sabato dalle 8 alle 13).
Si invitano i cittadini ad usare il centro di raccolta comunale secondo le proprie esigenze. Si possono conferire i seguenti rifiuti: carta e cartone, plastica, vetro (bottiglie e lastre) ingombranti e beni durevoli, raee, indumenti vari, verde e ramaglie in piccole quantità, oli vegetali, legnosi, ferrosi, alluminio, nel rispetto del regolamento comunale. è vietato conferire gli inerti.
Il Centro di Raccolta è in località Scalette ed è aperto al pubblico il martedì e il giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.30 ed il sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.00 – tel. 334.8593058.
Si ricorda che i sacchetti possono essere ritirati nei consueti punti di distribuzione (presentare la Riciclocard per i sacchetti con microchip)
• Ufficio del Cittadino – Palazzo Comunale, aperto al pubblico dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 13.00, Martedì e Giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.30;
• Tabaccheria Edicola La Fenice di Marzili Marco – Piazza Neghelli (Le Conce);
• Tabaccheria Armillotta Giovanni – Via Mosse, 43;
Queste importanti novità sono state illustrate nel corso di una conferenza stampa da Gianluca Pasqui Sindaco di Camerino, Erika Cervelli Assessore all’Ambiente del Comune di Camerino e da Giuseppe Giamapoli Direttore del Cosmari.
“Siamo certi – hanno ribadito il Sindaco, l’Assessore e il Direttore del Cosmari – che questo cambiamento che abbiamo predisposto possa essere utile a migliorare ulteriormente la situazione, evitando abbandoni e conferimenti errati, specie fuori orario. Con la partecipazione e collaborazione di tutti possiamo continuare ad essere uno dei “Comuni Ricicloni” d’Italia”.

Contenuto inserito il 27/10/2014
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità