Presentato il Phoenix Festival: a Camerino Bandabardò e Pinguini Tattici Nucleari

È il Phoenix Festival la novità dell’estate camerte. Bandabardò e i Pinguini tattici nucleari, due gruppi tra i più noti sulla scena nazionale, saranno i protagonisti di quella che si propone come una nuova idea di festival, in cui sarà sempre la musica la protagonista il 21 e 22 agosto in località Le Calvie a Camerino.
Organizzato dal movimento giovanile Panta Rei in collaborazione col Comune di Camerino, Unicam, la Pro Loco di Camerino, la SIAE e Touring club italiano, i concerti saranno a ingresso gratuito e inizieranno alle 19.30 con due gruppi d’apertura, ogni sera, che anticiperanno il concerto di punta alle 22.30. Saranno disposti punti ristoro sul luogo e sarà possibile campeggiare. Disposto un parcheggio auto nelle vicinanze e pullman da Civitanova e da Foligno, su prenotazione. Per ogni informazione consultare la pagina Facebook Movimento giovanile Panta Rei.
“Abbiamo scelto il nome “Phoenix Festival” – spiega Alessadnro Salvetti, vice presidente del Movimento Panta Rei – richiamando l’immagine della Fenice che rinasce dalle proprie ceneri. Tutti noi probabilmente non ci saremmo mai uniti se non ci fosse stato il terremoto nel 2016, ma abbiamo deciso di farlo partecipando in prima persona. Il movimento giovanile è stato creato poco tempo fa da un gruppo di giovani, con l’obiettivo di vivere in prima persona Camerino cercando di ovviare a ciò che il sisma ha causato, dando vita a ciò che riguarda la città e il territorio. Abbiamo già organizzato qualche evento, il Summer Panta Rei cioè una serie di tornei sportivi e arriviamo oggi a presentare il Phoenix Festival. Abbiamo optato per un festival musicale perché riteniamo che la musica sia il mezzo più diretto per raggiungere tutti. E’ la prima edizione, ma puntiamo ovviamente a fare in modo che sia solo un inizio. Un ringraziamento – conclude Salvetti – va agli sponsor e a coloro che ci stanno sostenendo. Abbiamo fatto partire anche una raccolta fondi sulla nostra pagina Facebook per chi vuole darci anche un piccolo supporto”. Presente anche il vice presidente Agnese Marucci che ha spiegato tutta la logistica dell’evento e Riccardo Cellocco, rappresentante studenti Unicam.
“E’ un festival che Camerino aspettava – ha spiegato Riccardo Pennesi, consigliere alle politiche giovanili – perché non si può non portare a Camerino un evento del genere. Questo è un bene ed è importante che chiunque voglia organizzare iniziative del genere possa farlo in piena libertà e con l’appoggio del Comune, come accadrà anche per altre che sono già in programma. La volontà è anche di sponsorizzare e pubblicizzare le attività ricettive affinché chi vuole restare sul posto possa godere a pieno del nostro territorio”. L’evento sarà pubblicizzato anche sul circuito del Touring club italiano. “Abbiamo davanti un periodo complesso e complicato – ha detto il sindaco Sandro Sborgia – ma è bello vedere che anche voi giovani facciate la vostra parte. Questo è un evento che merita di essere sostenuto e merita di essere portato avanti e noi come Amministrazione comunale siamo e saremo contenti che possa essere solo il primo di una lunga serie”.

Contenuto inserito il 06/08/2019
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità