L’arte della rinascita nel Camerino Meraviglia Days. Nasce il Premio “Maria Grazia Capulli”

Sabato e domenica il fine settimana conclusivo dell’estate tra creatività, natura, avventura e gusto per scoprire tutte le “meraviglie” della Città ducale. Alla Rocca dei Borgia la premiazione nel ricordo della nota giornalista camerte che con la sua attività giornalistica ha fortemente contribuito ad inaugurare il filone del racconto del bello.

La rinascita attraverso l’arte. Questo il tema della seconda edizione del Camerino Meraviglia Days, tappa del Gran Tour di Tipicità che si svolgerà sabato e domenica nella città ducale. Un fine settimana tra creatività, natura, avventura e gusto per scoprire tutte le “meraviglie” della Città Ducale. L’edizione 2021 di “Camerino Meraviglia Days” è stata presentata questa mattina alla presenza del sindaco di Camerino Sandro Sborgia, il Rettore Unicam Claudio Pettinari, Angelo Serri direttore di Tipicità, Giovanna Sartori assessore alla culuta e turismo di Camerino e il professor Gianni Sagratini, responsabile del corso di Scienze Gastronomiche di Unicam. Riflettori sull’arte e i nuovi modelli di fruizione, sabato, con il talk show dedicato, nella splendida cornice della Rocca Borgesca. La domenica poi si torna in piazza. La mattina del Vallicenter dedicata agli amanti dello sport e della vita all’aria aperta. Il pomeriggio: artigianato, performance musicali ed artistiche, laboratori, giochi e divertimento animeranno il Sottocorte Village. E poi il Memorial Torquato Sartori: al Vallicenter 30 equipaggi di splendide auto d’epoca seguiranno un suggestivo itinerario che percorrerà le strade panoramiche del territorio e sarà possibile ammirarle al Vallicenter. Alla Rocca dei Borgia RESTART, un gioco di parole che accosta ripartenza, speranza, fiducia nel futuro, voglia di restare e arte grazie anche all’esposizione, la prima nel cratere, inaugurata lo scorso giugno a Palazzo Castelli con alcune delle più importanti opere salvate dal sisma: “Camerino fuori le mura – prospettive d’arte dal Quattrocento al Settecento”. Nel corso del talk show “Restart, l’arte della rinascita”, si svolgerà anche la cerimonia di consegna del premio nato per celebrare il bello dell’era contemporanea intitolato alla giornalista Maria Grazia Capulli. Un premio che nasce per celebrare segnali di rinascita, esempi positivi e concreti che vanno nella direzione di un futuro migliore. Si ispira alla filosofia di Maria Grazia Capulli, che attraverso la sua attività giornalistica ha fortemente contribuito ad inaugurare il filone del racconto del bello, di tutto ciò che può essere fonte di ispirazione. Il talk show porterà racconti di esperienze artistiche che saranno introdotte da Alessio Viola, volto noto di Skytg24, e commentate da un gruppo composto da Stefano Papetti, curatore dei Musei di Ascoli Piceno, insieme alla sua omologa camerte, Barbara Mastrocola, dal Rettore UNICAM Claudio Pettinari, dal Sindaco di Camerino Sandro Sborgia e dall’Assessore alla cultura Giovanna Sartori. Storie ed esperienze artistiche dall’Italia e dal mondo animeranno il dibattito. Si parte con Haltadefinizione e la tecnologia gigapixel, raccontata dal fondatore Luca Ponzio, mentre Stefano Parcaroli, AD di Med Group, porterà l’esperienza del Matterport applicata all’arte. Chi sono i CSI dell’arte? Lo racconterà Graziella Rosselli, docente Unicam del corso di tecnologie innovative per i beni culturali. Un altro punto di vista sull’approccio al patrimonio culturale sarà portato da Luca Burgazzi, Assessore alla cultura del Comune di Cremona, città che vive di e per la musica. Prevista anche un’incursione da oltre oceano con l’artista Sean Bono, fondatore del movimento Art Battle. Durante la serata, che prevede un momento di confronto sulla tematica dell’impronta ambientale tra Stefano Belardinelli, presidente Contram, e Alex Armilotta, fondatore dell’app Aworld, saranno svelati i premiati di questa prima edizione. A concludere la serata “Assaggi di meraviglia” un viaggio tra le isole del gusto, pensato dal professor Gianni Sagratini, responsabile del corso di Scienze Gastronomiche di Unicam, l’Accademia di Tipicità e Villa Fornari.

Il talk show fa parte del programma di Camerino Meraviglia Days, manifestazione che animerà la città ducale nei giorni 11 e 12 settembre 2021, organizzata dall’Amministrazione comunale di Camerino in collaborazione con Università degli Studi di Camerino e Contram . L’evento è sede di tappa del Grand Tour delle Marche.

 

maria-grazia-capulli

 

Contenuto inserito il 08/09/2021

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio stampa Comune di Camerino - Sara Santacchi

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità