Fine settimana pieno di iniziative a Camerino

Scocca l’ora del Camerte dell’anno a Camerino dove domenica (20 ottobre), nell’ambito della kermesse Varietà nel ducato, al Benedetto XIII alle 21, sotto la conduzione di Donatella Pazzelli e Massimo Marchetti, sarà consegnato il prezioso riconoscimento che mira a rendere omaggio a un personaggio o una realtà che si è distinta per il bene della città. Una serata di spettacolo, moda e molto altro, che torna per l’ottava edizione col filo conduttore del “Circo” organizzata come da tradizione dalla Pro Camerino. La commissione che ha scelto il Camerte dell’anno è formata da Enzo Riccioni, presidente della Pro Camerino, monsignor Francesco Massara per la curia arcivescovile, il consigliere Riccardo Pennesi rappresentante del Comune, Sara Spuntarelli professoressa Unicam, Carlo Panunti per Orizzonti della Marca, Carla Campetella per l’Appennino Camerte e Alessandro Campanelli, rappresentante della Contram. Il fine settimana camerte inizierà già da domani con un programma ricchissimo. La città ducale si veste, infatti, dei colori e dei sapori dell’autunno per la Castagnata…e vin brulè nei giardini di Montagnano dalle 14,30 dove sarà possibile gustare prodotti tipici con la musica dei Maracaibo e tanti spettacoli e intrattenimento anche per bambini. La mattina si svolgerà, invece, l’interessante convegno Unicam “La geologia racconta la città di Camerino”, al Benedetto XIII alle 10. Tutti di corsa, domenica mattina con la terza Marcia camerte, gara valida per il trittico “Ducato Da Varano”.

Contenuto inserito il 18/10/2019
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità