Concerto di Natale tra commozione e divertimento

Non sarebbe Natale a Camerino senza il tradizionale concerto di Natale della banda Città di Camerino diretta dal maestro Vincenzo Correnti. Come ogni 26 dicembre, anche quest’anno un Benedetto XIII strapieno ha ospitato quello che è diventato un appuntamento sempre più atteso e a cui la città tiene maggiormente. Note natalizie e un repertorio sempre in grado di coinvolgere hanno deliziato il pomeriggio, presentato da Donatella Pazzelli, in momenti di gioia e allegria partecipatissimi, ma anche di commozione. Sempre bella la risposta del pubblico numerosissimo, che a fine concerto si è abbandonato a scroscianti applausi, chiedendo più volte il bis. Sul palco anche giovanissimi musicisti dell’istituto Nelio Biondi e il sindaco Sandro Sborgia che ha rivolto un personale augurio alla città, ringraziando la Banda e sottolineando come ogni istituzione a Camerino abbia una storia importante e come sia fondamentale in un periodo di difficoltà preservare e accrescere le eccellenze della città e del territorio. Non è mancato un accenno anche alla nuova Scuola della musica che sarà realizzata dall’Andrea Bocelli Foundation della quale è partita la cantierizzazione poche settimane fa. Il concerto, organizzato dall’Associazione Adesso Musica, con il patrocinio del Comune di Camerino e l’ospitalità di Unicam all’auditorium Benedetto XIII. Presenti anche il vice sindaco Lucia Jajani, l’assessore Giovanna Sartori e i consiglieri Riccardo Pennesi e Anna Ortenzi. Un nuovo concerto della Banda città di Camerino sarà all’Epifania il 6 gennaio in occasione della Festa del torrone, quest’anno rinnovata con diverse novità.

Contenuto inserito il 27/12/2019
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità