Adesso Musica Camerino: bilancio di un anno in crescita

L’Associazione Adesso Musica di Camerino chiude il 2022 ancora in crescita, sia per quanto riguarda l’offerta formativa, sia per quanto riguarda il numero dei partecipanti.
In particolare l’Istituto musicale “Nelio Biondi” ha attivato 24 corsi tradizionali tenuti da 26 docenti e ha registrato un totale di 297 iscritti, 88 sono state le presenze allo stage estivo “Tutto Musica”, nel corso dell’anno sono state organizzate 6 master class e 3 laboratori e 54 sono state le iniziative musicali varie ospitate nell’Accademia della musica, mentre la banda/orchestra “Città di Camerino” ha fatto ben 23 concerti con un organico dai 15 ai 78 elementi.
Questi i numeri, importanti, che emergono dalla relazione annuale presentata dal presidente Gilberto Spurio, unitamente al direttore artistico Vincenzo Correnti e alla segretaria Martina Casadidio.
L’Istituto “Nelio Biondi”, convenzionato con il Conservatorio “G.B. Pergolesi” di Fermo, sia in presenza, nella funzionali aule dell’Accademia della musica donata dall’Andrea Bocelli Foundation, che in DAD, quanto il covid lo ha richiesto, ha portato avanti l’insegnamento di strumenti quali: flauto, oboe, clarinetto, pianoforte, violino, fisarmonica, batteria e percussioni, sax, corno, tromba, contrabbasso, basso elettrico, chitarra moderna e fagotto, ma anche teoria e solfeggio, armonia, musica per gioco, computer music, canto lirico, canto moderno e storia della musica.
Gli allievi e i docenti provengono per la gran parte da Camerino e dai comuni della provincia di Macerata, ma anche da Orvieto, Fabriano, Osimo, Sassoferrato, Porto San Giorgio, Fermo, Roma, San Benedetto del Tronto, Rimini, Pesaro, Assisi, Milano, Jesolo, Lecco, Genova, Palermo, Napoli, Catania e poi dalla Cina, dalla Romania, dalla Croazia.
La Banda, che proprio nel 2022 ha festeggiato i 40 anni dalla ricostituzione, ha un organico che varia a seconda della tipologia dell’iniziativa musicale e vede coinvolti musicisti di varie fasce d’età, da un minimo di 15 componenti fino a 78, come è accaduto nel Concerto di Natale del 26 dicembre. Sono entrati a far parte dell’organico bandistico nuovi giovani allievi dell’Istituto Biondi e del corso bandistico. L’orchestra di fiati si avvale della collaborazione di musicisti professionisti provenienti da tutto il territorio marchigiano e dalla vicina Umbria.
Tutte le iniziative hanno avuto il patrocinio e la collaborazione della Città di Camerino, di Unicam e dell’Andrea Bocelli Foundation.
Grande la soddisfazione del direttore artistico, m° Vincenzo Correnti, che apre ufficialmente questo nuovo anno con il “Concerto dell’Epifania”, in programma il 6 gennaio 2023 alle ore 18 nell’Auditorium Benedetto XIII, a conclusione della Festa del Torrone di Camerino.

Contenuto inserito il 02/01/2023

Informazioni

Nome della tabella
Autore Adesso Musica

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità