A Camerino grandi e piccoli in corteo per il 25 aprile

“E’ importante coinvolgere in questa celebrazione del 25 aprile i più giovani” ha detto il presidente dell’ANPI Mario Mosciatti rivolto al corteo formato da autorità e da tanti cittadini, grandi e piccoli, giunto da piazza del Duomo al Monumento ai caduti in viale Giacomo Leopardi per la cerimonia della deposizione della corona.
L’assessore all’istruzione e ai servizi sociali Enrico Pupilli, in rappresentanza del Comune, ha sottolineato l’attualità di questa significativa ricorrenza, festa di tutti, una festa della resistenza che deve essere oggi intesa nel suo senso più attuale: contro le ingiustizie sociali, contro l’indifferenza, contro l’intolleranza. “Il Comune di Camerino tiene particolarmente a questa ricorrenza – ha detto ancora l’assessore Pupilli – ha pagato un prezzo alto con gli eccidi del ’44; ricordare la resistenza è doveroso anche per continuare a difendere i valori della nostra costituzione”.

25-aprile-2012

Contenuto inserito il 26/04/2012

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa - Michela Avi

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità