Esclusione del comune di Camerino dal “cratere sismico”: lettera del Sindaco a Renzi ed Errani

Riportiamo di seguito la lettera che il Sindaco di Camerino ha inviato in data odierna al Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi e al Commissario Straordinario per la Ricostruzione post sisma Vasco Errani.

Oggetto: Sisma 24 agosto 2016 – Decreto Legge 11/10/2016 – Esclusione comune di Camerino dal “cratere” sismico

Si prende atto con stupore e grande preoccupazione dell’esclusione della Città che rappresento dall’elenco dei comuni inseriti nel “cratere” dal decreto legge in oggetto.
Ciò nonostante l’evento sismico del 24 agosto abbia provocato enormi ferite al territorio comunale.
La Città di Camerino ha subito ingenti danni a edifici privati, pubblici, scolastici, di culto, beni culturali ed attività produttive.
Molte le persone che risultano sfollate (circa 300), i ragazzi rimasti senza scuola (circa 500) e varie le attività economiche significativamente colpite dal sisma.
Per evidenziare tale grave situazione si allega prospetto riportante i dati significativi di quanto sopra rappresentato. Dati che probabilmente sono destinati ad aumentare poiché l’attività di verifica da parte dei tecnici specializzati è in piena fase di svolgimento.
Ritenendo tale esclusione ingiustificata, auspico una riconsiderazione nella certezza di vedere la Città di Camerino inserita all’interno del “cratere” del terremoto.
Distinti saluti.
Il Sindaco
Dott. Gianluca Pasqui

dati

Contenuto inserito il 12/10/2016
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità